Federica Pellegrini e gli altri, il mega party di Roma per festeggiare il successo del nuoto italiano

Una festa del nuoto pazzesca, dopo le 16 medaglie stagionali del nuoto è il momento di festeggiare: Federica Pellegrini e gli altri al party dell’Eur

Una stagione indimenticabile quella del nuoto 2017. Festeggiata con un grande party all’Eur di Roma. Tra gli invitati d’eccezione tutti i nuotatori che per una volta hanno smesso i costumi e si sono calcati in eleganti abiti da sera. Tra tutti spiccavano l’oro dei 200sl ai Mondiali di Budapest Federica Pellegrini e l’oro negli 800sl Gregorio Paltrinieri.

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Ancora una volta Federica Pellegrini conferma il suo addio alla “sua” gara, i 200 stile libero nonostante la medaglia vinta. “Come ho scritto subito dopo la vittoria di Budapest su Instagram, era giusto chiudere la porta da padrona di casa” dice la campionessa del mondo ai microfoni di Sky Sport a margine della Festa del Nuoto a Roma. “Come atleti si rincorre sempre qualcosa e non vorrei dirlo ho avuto la fortuna di arrivare quarta l’anno scorso all’Olimpiade e poi rincorrere qualcosa e raggiungerlo quest’anno. Per questo ho detto basta perché nel mio sport non sono più giovanissima e non voglio più provare la sofferenza di rincorrere qualcosa che non arriverà mai. Per me è un regalo quello che è successo quel giorno” aggiunge la Fede nazionale riferendosi alla vittoria nella finale mondiale a Budapest. “Adesso inizia una nuova avventura con un po’ più di tranquillità visto che ci sono gli Europei: alleggerendo i carichi, allenando e gareggiando da velocista, cosa che non ho fatto mai. Non so dove mi porterà. Lo vedremo nei prossimi anni”. 

“Concluderemo con stasera i festeggiamenti ma penso che non finiranno mai. Dopo quest’estate è bello essere qui, come in ogni anno, per celebrare tutte le medaglie vinte e non solo. – ha continuato la Divina – Parlando del nuoto di corsia, devo dire che abbiamo ottenuto dei risultati davvero molto importanti. Io, Detti e Paltrinieri abbiamo vinto l’oro ma c’è stata anche un’altra medaglia importante al femminile di Simona Quadarella. Insomma una squadra che ha fatto un passo in avanti e speriamo non finisca qui.”

LaPresse/Marco Alpozzi

Anche gli altri protagonisti della serata hanno potuto dire la loro come riportato dalla Gazzetta dello Sport. Gabriele Detti ha svelato: “un’estate magica? Sì, ma io guardo sempre al futuro”. Simona Quadarella ha poi ammesso: “abbiamo appena ripreso, ancora non ci credo se penso a quella medaglia. Il Mondiale è stato un sogno avverato. Io i Mondiali li avevo sempre visti da casa, cosi come le Olimpiadi. Prossimo anno? Non diciamo niente, io mi sto preparando”. Spazio anche per il nuoto sincronizzato in crescita a livello nazionale. Manila Flamini commentando la sua impresa ha detto: “la medaglia? Costruita, fatta di tanto lavoro e sacrificio”. Anche il partner con cui ha raggiunto l’obiettivo la Flamini ha parlato così come riporta Gazzetta dello Sport, Giorgio Minisini ha affermato: “erano le altre nazioni che ci dicevano: guardate che ce la potete fare”.

Gregorio Paltrinieri  infine ha detto sulla sua stagione di nuoto: “parto domenica e torno a dicembre. Per tutto quello che è successo tra Mondiale e Universiadi devo dire che siamo riusciti a fare delle belle gare questa estate, e adesso continuo su questo trend. Questa stagione serve per migliorare ancora qualcosina”.

FotoGallery