F1 – Ritiro Alonso, Fernando il saggio: ”eravamo al posto sbagliato al momento sbagliato, speravamo in una red flag”

LaPresse/Photo4

Fernando Alonso costretto al ritiro a Singapore dopo il coinvolgimento nell’incidente di Raikkonen e Verstappen

Che disastro oggi alla partenza del Gp di Singapore. Un contatto tra Raikkonen e Verstappen ha costretto i due piloti a tornare a piedi ai box, dicendo così addio alla battaglia nello spettacolare scenario notturno della gara asiatica. Stesso destino è toccato a Sebastian Vettel che, dopo esser riuscito a proseguire la sua corsa nonostante un coinvolgimento nell’incidente di Raikkonen e Verstappen, ha dovuto fare i conti con un testacoda che non gli ha permesso di continuare la sua corsa, lasciando così Hamilton passare in testa alla corsa, verso una vittoria quasi certa.

LaPresse/Photo4

Gara deludente, ancora una volta, per Fernando Alonso: lo spagnolo della McLaren è stato costretto a ritirarsi a causa di un calo di potenza nella sua monoposto, coinvolta nel contatto tra Raikkonen e Verstappen: “non vedi tutta la partenza in generale, sono partito benissimo, avevo le full wet, un grosso vantaggio per noi rispetto gli altri, sono arrivato alla prima curva dall’esterno, peccato che Kimi e Verstappen si sono toccati e hanno preso anche me“, ha dichiarato Alonso ai microfoni di Sky Sport. “Eravamo nel posto sbagliato al momento sbagliato, speriamo in un momento migliore in Malesia, la macchina era distrutta a sinistra, quando ho finito il testacoda non pensavo di poter continuare, ma la macchina ha resistito per altri 3-4 giri, speravamo in una red flag per sistemare la macchina ma non è andata bene“, ha concluso il pilota della McLaren.

FotoGallery