F1 – Nessuno vuole la Honda, il futuro della Casa giapponese nel circus è sempre più in bilico

LaPresse/Photo4

La Toro Rosso sembra avere molti dubbi su un’eventuale collaborazione con la Honda, per questo motivo la Casa giapponese potrebbe uscire dalla Formula 1

Nessuno vuole la Honda come fornitore di power unit in vista della prossima stagione. I pessimi risultati ottenuti con la McLaren stanno spingendo i team a tenersi lontano dalla Casa giapponese, considerata come l’artefice dell’annus horribilis del team di Woking.

LaPresse/Photo4

Nonostante il sostegno di Todt e Carey che non vorrebbero un addio dei nipponici, Zak Brown avrebbero già deciso di cambiare fornitore, ma in questo momento la Renault non riesce a garantire ben quattro contemporanee forniture (oltre al proprio team, Red Bull e appunto McLaren e Toro Rosso) per il 2018. L’unica soluzione sarebbe una liaison tra i due team di Milton Keynes e la Honda, ma Dieter Mateschitz è spaventato dalle pessime prestazioni dei motori giapponesi e non li vorrebbe. Una situazione davvero ingarbugliata che rischia di compromettere la prossima stagione, visto che le nuove monoposto sono già in fase di realizzazione. Inoltre, la McLaren dovrà dire addio ad Alonso nel caso in cui mantenga la collaborazione con Honda, un altro deterrente dunque che allontana i giapponesi da Woking. Intanto, sembra che la Porsche sia interessata ad entrare in Formula 1 come fornitrice di motori, senza costituire un proprio team: “siamo interessati ad essere solo dei fornitori“.

FotoGallery