F1, la Red Bull cambia pelle dal 2018: annunciato un accordo… ‘rivoluzionario’

LaPresse/Photo4

Dalla prossima stagione, il team di Milton Keynes si chiamerà Aston Martin Red Bull Racing in virtù dell’accordo raggiunto tra le parti e ufficializzato nella giornata di oggi

A partire dalla prossima stagione, la Red Bull cambierà pelle e anche denominazione in virtù dell’accordo raggiunto e reso ufficiale con l’Aston Martin, che diventerà dunque il title sponsor del team di Milton Keynes.

LaPresse/Photo4

La scuderia austriaca, dunque, si chiamerà a partire dal 2018 Aston Martin Red Bull Racing, un connubio che Chris Horner spera possa rivelarsi vincente: “il nostro progetto di partnership con Aston Martin è stato un progetto pionieristico sin dal principio – sottolinea Horner come riportato da Motorsport.comdopo aver concepito e creato l’Aston Martin Valkyrie, un successo straordinario nel 2016, abbiamo esteso il nostro rapporto con la Casa britannica per rafforzare ulteriormente la nostra partnership. Vedremo dunque in azione il team Aston Martin Red Bull Racing dal 2018“.

 

FotoGallery