F1, la FIA e la FOM corrono ai ripari: ecco l’ultimo tentativo per salvare la Honda

LaPresse

Jean Todt e Chase Carey hanno inviato una lettera alla Honda per evitare un suo addio alla Formula 1 dopo l’inevitabile rottura con la McLaren

Il matrimonio tra la Honda e la McLaren sembra ormai arrivato ai titoli di coda, manca solo l’ufficialità per sancire la fine di un rapporto che non ha prodotto i frutti sperati.

LaPresse/Photo4

Il team di Woking ha già scelto la Renault come nuovo fornitore di motori mentre la Casa giapponese ha nella Toro Rosso l’ultima ancora di salvezza per evitare di lasciare la Formula 1. Per far  sì che non si concretizzi un clamoroso addio, Jean Todt e Chase Carey hanno scritto alla Honda con l’obiettivo di trovare una soluzione alternativa: “Jean Todt e Chase Carey hanno inviato una lettera congiunta al nostro Presidente Takahiro Hachigo – ha confermato il responsabile dei programmi motorsport della casa nipponica Masashi Yamamoto – confermando di essere pronti a fare il massimo sforzo al fine di garantire alla Honda le condizioni migliori per proseguire la sua attività in Formula 1. 

LaPresse/Belen Sivori

La mia posizione lavorativa mi impone di fare tutto il possibile per vincere e di conseguenza soddisfare le aspettative della Honda. Questo è quello che dovrebbe essere, ma McLaren ha un modo di pensare alla… McLaren, ed anche Honda ha un modo alla… Honda. Cosa si può fare per comporre un puzzle molto complesso? Ci sono così tanti aspetti da far combaciare da rendere l’operazione molto difficile“.

FotoGallery