“EasyTech” sbarca nel mondo del Ciclismo: le tecnologie di Juve, Real e Barcellona alla NIPPO Vini Fantini. Fernando Grazzini svela tutti i dettagli ai microfoni di SportFair

nippo vini fantini Credits: NIPPO Vini Fantini

Fernando Grazzini, presidente e direttore marketing di Easytech, svela i motivi della scelta di approdare nel ciclismo e alla NIPPO Vini Fantini

Credits: NIPPO Vini Fantini

L’azienda Toscana EasyTech sbarca anche nel ciclismo. L’azienda toscana sarà partner della NIPPO Vini Fantini che userà apparecchiature e macchinari per tutte le fasi della riabilitazione. La EasyTech importerà nel ciclismo le proprie tecnologie già utilizzate dai top team di calcio, quali Real Madrid Barcellona e Juventus. Una partnership tecnica importante per NIPPO Vini Fantini che si fonda sull’esperienza ventennale dell’azienda toscana che ha sviluppato nel nuoto, nell’atletica leggera e nel calcio. Ecco la nostra intervista a Fernando Grazzini, presidente e direttore marketing di Easytech:

Come mai avete scelto la NIPPO Vini Fantini come partner?

Credits: NIPPO Vini Fantini

“Abbiamo avuto modo di parlare con Francesco Pelosi, le varie opportunità che ci sono sembrate interessanti. Per noi questo mondo è nuovo. Noi veniamo dal mondo del calcio e ci stiamo proponendo anche al ciclismo. In NIPPO Vini Fantini abbiamo capito che è un partner che ci possa garantire una viabilità imporrante sia in Italia che all’estero. Dal punto di vista tecnico abbiamo capito che la NIPPO può garantirci molta visibilità”. 

Come questa tecnologia può aiutare i corridori della NIPPO Vini Fantini?

“Noi metteremo a disposizione due apparecchiature che entrambe accorceranno i tempi di recupero su alcune problematiche come i muscoli, i tendini, ecc… Metteremo a disposizione una metodica ipertermia che finalmente abbiamo trasformato in un’apparecchiatura portatile così la NIPPO Vin Fantini potrà usarla agevolmente. 

Oltre il ciclismo, le apparecchiature dove vengono usate?

“Nel calcio. Siamo gli unici al mondo per l’uso di queste apparecchiature. Tutto il mondo della Serie A, in Spagna, in Romania, in Grecia e anche nella J-Medical  usano questa apparecchiatura. L’unico limite era il peso e la grandezza, ma con la tecnologia NOVA siamo riusciti ad abbattere questo limite e può adesso accompagnare”. 

FotoGallery