Donadoni, accuse da Ufficio Indagini verso l’Inter: “rigore contro il Bologna? Dico questo”

Accuse da Ufficio Indagini quelle mosse ai danni dall’Inter dall’allenatore del Bologna Danadoni dopo il rigore assegnato ai nerazzurri

LaPresse/Massimo Paolone

Bologna-Inter, che accuse Donadoni – Un rigore per molti dubbio, ma non certamente per Roberto Donadoni che sull’episodio invece le idee le ha chiarissime. L’allenatore del Bologna si lascia andare a delle dichiarazioni che alimentano e non poco la cultura del sospetto che tanto bene conosciamo in Italia. “A parti invertite viene sempre il dubbio di pensare: ce l’avrebbero dato oppure no?”, le accuse pensatissime, da Ufficio Indagini verrebbe da dire, di Roberto Donadoni  L’allenatore del Bologna poi prosegue: “dal punto di vista del risultato ci sentiamo ‘derubati’, non esistono i rigori per sfortuna. Anche Mbaye viene toccato e cade, con la palla che sta andando da tutt’altra parte. Mi auguro che queste circostanze capiteranno anche a noi contro le altre grandi squadre. Meglio non continuare a commentare”, ha concluso Donadoni ai microfoni di Premium Sport.

CLICCA QUI per il VIDEO dell’episodio incriminato —> Rigore col Var, Icardi non perdona: pari Inter, ma è furia Bologn

FotoGallery