Ciclismo, Fabio Aru fa i conti con il suo… futuro: “dalla Vuelta al Tour, vi svelo tutti gli obiettivi della prossima stagione”

fabio aru LaPresse/Reuters

Fabio Aru pensa alla prossima sua stagione ciclistica dopo un 2017 fatto di alti e bassi, ai suoi fan il ciclista sardo svela tutti gli obiettivi che spera di raggiungere

Fabio Aru fa i conti con il suo… futuro – Il prossimo anno ci toglieremo delle grandi soddisfazioni“. Così Fabio Aru, annunciato come assente ai Mondiali di Bergen previsti per il prossimo 24 settembre si mostra ai fan positivo per la prossima stagione durante una passeggiata in bici a Villacidro intitolata PedalAru. Il sardo traccia il suo percorso per l’anno che verrà ed ammette all’Ansa i suoi obiettivi da centrare tra cui spicca il Mondiale in Austria: “si ripasserà dalla Vuelta – svela il corridore – poi dovrò scegliere tra uno dei due: o Giro o Tour“.

LaPresse/EFE

Fabio Aru fa i conti con il suo… futuro – Una stagione un po’ complicata – afferma Fabio Aru ripensando al passato recente – ma sono onorato della vittoria ai campionati italiani ed è bellissimo indossare questa maglia tricolore”.  “Il quinto posto al Tour? Non sono molto soddisfatto – ha continuato il Cavaliere dei Quattro Mori – ma ho lottato a lungo con i migliori, sono stato protagonista per qualche settimana“. “Non voglio entrare nelle polemiche, sono ancora in piedi, ci vuole ben altro per buttarmi giù. – ha detto parlando poi della Vuelta e delle polemiche che hanno infiammato la sua presenza- Ho portato a termine il mio giro, sono arrivato tredicesimo, avrei potuto tirare i remi in barca. Ma non l’ho fatto“.

Fabio Aru fa i conti con il suo… futuro – Dopo un applauso strappalacrime per il ricordo di Michele Scarponi, Fabio Aru si ricompone ed ammette: “pronto per gli ultimi impegni di stagione”. “Ne ho parlato con il ministro Lotti durante il Tour – prosegue il ciclista sul Giro di Sardegna – lui era entusiasta per la partenza del Giro. Spero che la Regione possa fare qualcosa“.

FotoGallery