Attentato Londra – La polizia conferma la matrice terroristica, una testimone italiana svela: “ho visto gente calpestata…”

LaPresse/REUTERS

La polizia ha confermato la matrice terroristica dell’esplosione avvenuta questa mattina in una metropolitana di Londra. Sul posto anche una testimone italiana che ha raccontato quegli attimi di paura

Attentato Londra – Un’esplosione nella metropolitana ha causato questa mattina numerosi feriti. All’altezza della stazione Parsons Green, nella zona residenziale di Fulham, “una palla di fuoco”, come molti la definiscono sul web, ha scatenato il panico.

PA

Secondo i media britannici un secchio di plastica bianca, posto nei vagoni posteriori del treno, è esploso: “ustioni facciali e capelli in fiamme” per diversi passeggeri, molti dei quali sono rimasti feriti anche per la fuga precipitosa. Secondo quanto riportato dal Sun, la polizia avrebbe confermato la matrice terroristica del gesto svelando come un uomo armato di coltello sia ancora in fuga. Gli artificieri, inoltre, secondo quanto riferito da un poliziotto ad una giornalista presente sul luogo dell’attentato, starebbero in queste ore disinnescando una seconda bomba trovata nella stessa stazione della metropolitana. A raccontare quei tremendi attimi ci ha pensato Roberta Amuso, una donna italiana residente a Londra che si trovava nella stazione di Parsons Green al momento dell’esplosione.

PA

Non ho sentito chiaramente l’esplosione – le parole riportate dalla Gazzetta dello Sport non ho avuto neppure il tempo di capire. Sono stata investita da una massa di persone che si precipitavano fuori dal treno. Sono corsa anche io verso l’uscita. Chi inciampava e cadeva per terra veniva calpestato. Sono stati attimi di paura“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28906 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery