Tennis, Toni Nadal non ci sta: “Rafa primo per gli infortuni di Federer e Djokovic? Anche loro però…”

LaPresse/ EFE/Andreu Dalmau

Grazie al forfait di Federer a Cincinnati, Rafa Nadal è il nuovo numero uno della classifica ATP, un primato che lo zio Toni difende

Il forfait di Roger Federer al torneo di Cincinnati non solo priva l’evento di uno dei suoi protagonisti, ma permette a Rafa Nadal di volare in testa alla classifica ATP.

LaPresse/PA

Un ritorno in vetta commentato con entusiasmo dall’entourage dello spagnolo, in particolare dallo zio Toni che, prima di volare a New York, ha parlato a Maiorca di questo piccolo obiettivo raggiunto dal nipote. “È chiaro che siamo molto felici – le parole di Toni Nadal a IB3 – siamo tornati numero uno dopo tre anni e tanti problemi. L’assenza di Federer per infortunio è un peccato così come quella di Murray. Questi infortuni hanno favorito il ritorno al numero uno, ma anche Federer e Djokovic erano stati avvantaggiati dagli infortuni di Rafa. Naturalmente non era uno dei nostri obiettivi essere numero uno, l’idea era quella di competere bene e già riuscirci era difficile. Il numero uno è una motivazione extra. Lui è sempre motivato abbastanza, ma essere numero uno dà qualcosa di più. Ora bisogna portare a casa vittorie. Dobbiamo cercare di giocare bene a Cincinnati, ma soprattutto fare un grande US Open, che è l’obiettivo principale da qui a fine stagione“.

FotoGallery