Short Track: l’Italia torna al lavoro per preparare la prossima stagione

Credits: Francesco A. Armillotta

Gli azzurri dello short track tornano al lavoro al centro tecnico federale per proseguire la preparazione in vista della prossima stagione

Trascorso il Ferragosto l’Italia dello short track prosegue da oggi pomeriggio la sua preparazione al centro tecnico federale di Courmayeur in vista della prossima stagione. Dopo Roma, Piombino, Courmayeur, Font Romeu e Varese, gli azzurri tornano dunque in Valle d’Aosta per ultimare il lavoro estivo in vista dei prossimi impegni ufficiali.

Diciassette gli atleti convocati dal c.t. GouadecArianna Fontana (Fiamme Gialle Predazzo), Martina Valcepina(Fiamme Gialle Predazzo), Arianna Valcepina (Fiamme Gialle Predazzo), Elena Viviani (Fiamme Gialle Predazzo), Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena), Lucia Peretti (C.S. Esercito Courmayeur), Mattia Antonioli(Bormio Ghiaccio), Marco Giordano (Bormio Ghiaccio), Andrea Cassinelli (V.G. Torino), Milan Grugni (Agorà Skating Team Milano), Davide Viscardi (Agorà Skating Team Milano),  Federica Tombolato (A.E.V. Sportmann V.G. Bolzano), Nicole Botter Gomez (A.E.V. Sportmann V.G. Bolzano), Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre), Nicola Rodigari (Carabinieri Selva di Val Gardena), Yuri Confortola (Carabinieri Selva di Val Gardena) e Cynthia Mascitto (S.C. Courmayeur).

Questo è il momento in cui la preparazione diventa più specifica perché il grosso del lavoro è ormai alle spalle – spiega il c.t. azzurro Kenan Gouadec -. Dobbiamo impegnarci al massimo perché tra pochi giorni ci attende la Coppa Courmayeur (31 agosto – 3 settembre), seguita, una settimana più tardi, da un’altra competizione in Olanda alla presenza di tutte le migliori nazionali a livello continentale. Poi sarà già tempo di Coppa del Mondo: la stagione è ormai alle porte e dobbiamo farci trovare pronti“.

FotoGallery