Salto con gli sci – Continua la preparazione estiva degli azzurri: il punto del tencico Kruczek

LaPresse/REUTERS

Il terzo posto di Alex Insam nella tappa di Continental Cup di Wisla, in Polonia, ha dato risalto alla preparazione estiva della squadra di salto con gli sci, allenata per il secondo anno da Lukasz Kruczek. Il tecnico polacco traccia un primo bilancio del periodo di lavoro a cui ha sottoposto il test. “Ho la sensazione che abbiamo davvero fatto dei passi importanti – spiega -. Tecnici ed atleti sono motivati a lavorare duramente, il nostro principale obiettivo del periodo è quello di aumentare i posti disponibili in Coppa del Mondo, il motto utilizzato è sempre “Nulla è impossibile”, perchè si può davvero raggiungere ciò che si immagina. Sono sicuro che sicuramente saliremo ancora più in alto, nessuno conosce i limiti di ciascun atleta. Ogni volta possiamo sperimentare fino dove si può arrivare e da li avere l’idea di superare ogni volta i propri limiti sportivi”.

Kruczek continua la sua analisi: “La loro motivazione e la voglia di lavorare mi sta colpendo notevolmente, siamo partiti da una situazione difficile, molto in basso, tuttavia sono migliorati tanto. Questo è un punto molto positivo. Abbiamo creato un bellissimo clima di squadra, tutti si sostengono a vicenda. In Polonia il salto con gli sci è lo sport più importante tra quelli invernali, l’interesse generale è altissimo, con molti sponsor e tanti praticanti. In Italia il salto non è così popolare ma stiamo lavorando per cambiare la situazione e costruire uno scenario nuovo per far conoscere la disciplina in tutta Italia. Per me la cosa importante è sempre la qualità dei salti, in questa fase i numeri e le classifiche sono relativamente importanti. Non dobbiamo fermare la nostra corsa per migliorare, il mondo sta correndo veloce e noi dobbiamo correre insieme”.

FotoGallery