MotoGp – Maverick, ma davvero? Vinales al miele: “in Yamaha non ci sono preferenze, Valentino? Vorrei vincesse lui se…”

LaPresse/EFE

Maverick Vinales e il clima in casa Yamaha dopo i recenti problemi: lo spagnolo e Valentino Rossi… amici?

Tutto pronto per il dodicesimo appuntamento della stagione 2017 di MotoGp. I campioni delle due ruote sono pronti a tornare in pista dopo la settimana di pausa successiva alle due gare consecutive, della Repubblica Ceca e dell’Austria.

LaPresse/EFE

Gara da dimenticare, quella del Red Bull Ring per i piloti Yamaha, che domenica hanno disputato una sessione di test privati, sul circuito di Misano, in vista anche della gara del 10 settembre, per risolvere in particolar modo i problemi con la gomma posteriore, che si consuma in maniera eccessiva, non permettendo a Rossi e Vinales di potare a termine una gara con competitività.

LaPresse/EFE

Negli ultimi tempi  si è anche parlato di ‘guerra’ interna, nel team di Iwata, poichè i due piloti lamentano problemi differenti e si trovano bene in sella alle loro M1 con sensazioni contrastanti. Intervistato dai microfoni di MotoGp.com, Vinales ha smentito tutte queste voci, spiegando che il clima all’interno del team è abbastanza rilassato: “complessivamente siamo abbastanza felici. Stiamo imparando. E’ anche il mio primo anno in lotta per il titolo e questo conta molto. E’ come se non avessi esperienza a lottare in MotoGp. Ma comunque sono veramente felice e stiamo prendendo tutte le opportunità che abbiamo“, ha esordito lo spagnolo.

LaPresse/Xinhua

Valentino sta lavorando molto bene alla sua moto. E’ sempre davanti e questo ti fa andare più forte e fa aumentare il tuo livello. Questo è veramente buono per me, specialmente adesso che sto iniziando la mia carriera in MotoGp, è importante. Non penso che in Yahama ci sia un pilota o un altro pilota… credo che la Yamaha sia un ottimo team. E se non vinco io, preferirei che vincesse Valentino. Yamaha deve vincere. Dopo l’Argentina pensavo che avrei dominato il campionato durante tutto l’anno, ma ci sono stati alti e bassi. Adesso è difficile sapere come andranno le cose, ma spero che il campionato sia stabile adesso e che noi possiamo lottare. Per me essere nei primi tre è molto soddisfacente perchè è il mio primo anno in Yamaha, ed è il primo anno che lotto per il titolo, ma comunque l’obiettivo rimane quello di vincere il titolo. Penso che sia la cosa più importante“, ha ammesso infine Vinales.

FotoGallery