MotoGp, Marquez tra pensieri ‘birichini’ e Dovizioso: “ultimi giri a manetta, ma a metà gara ho valutato l’idea di…”

LaPresse/EFE

Marc Marquez parla dopo la gara che l’ha visto protagonista in Austria, per l’undicesimo appuntamento del campionato di MotoGp

Si è appena concluso l’undicesimo appuntamento con il campionato mondiale di MotoGp e con il Gran Premio d’Austria. Una gara favolosa quella del pilota italiano Andrea Dovizioso che ha fino all’ultimo respiro e fino all’ultima curva ha indetto una lotta epocale con l’avversario più temibile sul circuito austriaco, ossia Marc Marquez. Alla fine però l’ha spuntata proprio il pilota tricolore, seguito dallo spagnolo e dal collega su moto Honda Dani Pedrosa.

Il secondo sul traguardo austriaco, Marc Marquez ha espresso la sua opinione per quanto riguarda la sua superba prestazione di oggi. Lo spagnolo ha ammesso: “penso che lo spettacolo è stato bello, abbiamo fatto una gara molto bella. Alla fine della gara andavo al limite, onestamente mi sarebbe piaciuto essere primo ma abbiamo fatto il 100%. Oggi ero molto forte ma facevo più fatica rispetto ai giorni scorsi, sia con la posteriore che con l’anteriore. Abbiamo rallentato il passo oggi, Dovizioso ha vinto accelerando ed aveva un po’ più di trazione. Con le due curve da sinistra lo volevo prendere un’altra volta, ma io ero troppo al limite peccato che è finito. La gomma dietro avrei scelto la stessa, ma quella davanti volevo mettere la dura. Però non potevo prendere questo rischio l’avrei dovuta provare prima. Ma tutto il week end ha fatto troppo freddo. Se giovedì mi avessero detto ‘fai secondo dietro Dovi’, io avrei detto dicevo ok! Non sarebbe stato possibile rischiare perchè con questo stile di guida di traverso la gomma morbida cala troppo. La morbida non andava bene con la nostra moto. Se le condizioni erano come ieri era ok ma con questo caldo anche la dura era troppo morbida. Gli ultimi giri ero a manetta, ho avuto questo pensiero a metà gara – svela Marquez pensando al fatto di ‘lasciare’ vincere Dovizioso visto il suo vantaggio in classifica piloti – ma in questo campionato in cui siamo tutti vicini sarebbero stati meglio 5 punti in più”. 

FotoGallery