MotoGp, Danilo Petrucci senza peli sulla lingua: “me la sono fatta addosso un’altra volta”

LaPresse/EXPA

Dopo il settimo posto centrato oggi nel Gp di Brno, Danilo Petrucci usa la solita espressione colorita per analizzare la sua gara

Marc Marquez trionfa al Gp di Brno, sfruttando una scelta tanto azzardata quanto coraggiosa che gli permette di vincere in Repubblica Ceca ed allungare in testa alla classifica mondiale.

LaPresse/EXPA

Dietro lo spagnolo della Honda si piazza il compagno di squadra Dani Pedrosa, abile a completare la doppietta e a rendere magica la giornata per il team Repsol. Terzo posto per Maverick Viñales, riuscito a tenere dietro Valentino Rossi che paga forse un leggero ritardo nel rientrare ai box per cambiare la moto. Solo settimo invece Danilo Petrucci, autore comunque di una gara gagliarda e senza sbavature: “è stata una gara particolare, la pista si è asciugata molto presto non come l’anno scorso” le parole del pilota italiano ai microfoni di Sky Sport MotoGp. “Ho detto ieri che volevo rischiare, quando mi son ritrovato lì davanti però me la sono fatta addosso un’altra volta. 

LaPresse/Alessandro La Rocca

Volevo cambiare un giro prima, davanti a me però nessuno cambiava ma non mi sono accorto che Marquez era già entrato. In quel giro ha preso un larghissimo vantaggio ed ha vinto. Abbiamo sfruttato l’occasione, non so se sull’asciutto sarebbe stato lo stesso. Ho cercato di resistere fino alla fine, ho faticato tutto il week-end. Dal maxischermo controllavo tutti, non posso dire di non averci provato. Ho portato a casa un po’ di punti e siamo ancora lì per giocarcela come miglior moto satellite“.

FotoGallery