Mayweather vs McGregor – Conor infiamma Las Vegas: “Floyd in coma al primo round!”, poi l’accenno di rissa!

LaPresse/Reuters

Mayweather vs McGregor, i due sbarcano a Las Vegas: il fighter irlandese dà subito vita alla prima polemica e le guardie di sicurezza sono costrette a fare gli straordinari

Mayweather vs McGregor: Conor infiamma Las Vegas – Il 26 agosto, alla T-Mobile Arena di Las Vegas, andrà in scena l’incontro del secolo. Uno dei migliori pugili di tutti i tempi, Floyd Mayweather, ritiratosi da imbattuto con 49 vittorie in altrettanti incontri, affronterà in un match di boxe il volto della UFC, l’attuale detentore del titolo dei pesi leggeri, Conor McGregor. Due atleti straordinari, capaci di bucare lo schermo grazie al loro carisma, la loro personalità e il loro… trash talking. Entrambi maestri della provocazione, non solo fisica ma anche verbale.

Mayweather vs McGregor: Conor infiamma Las Vegas – Arrivati in quel di Las Vegas, teatro della sfida, i due hanno rilasciato le prime dichiarazioni, in linea con il loro stile. Mayweather si è limitato a dire che “questo incontro non andrà alla distanza, se volete scommettere scommettete che duri poco”, nonostante abbia dichiarato di non sentirsi favorito vista la differenza d’età (11 anni più giovane l’irlandese, ndr). McGregor, ovviamente, ha mantenuto la sua linea spavalda e polemica dichiarando senza mezzi termini: “lo manderò in coma al primo round. Questa lotta non è nemmeno vicino ad essere la più difficile della mia carriera. Sabato vi dimostrerò che sono una persona speciale”. Successivamente nel bagno di folla riversatosi ad accogliere i due atleti, non sono mancate risse tra le guardie del corpo, lo staff e i parenti dei due, come rende noto ‘La Gazzetta dello Sport’. Insomma una sfida che ha coinvolto ormai chiunque.

FotoGallery