Inter, chiusa una porta…: no del City per Otamendi, ma che sorpresa dalla Premier

Spalletti Inter LaPresse/Studio Creating - Emili

Sorpresa in casa Inter, dopo il no del City per Otamendi arriva un difensore a sorpresa dalla Premier League

LaPresse/PA

Eliaquim Mangala sì, Nicolas Otamendi no. Questa in sintesi la risposta all’Inter data dal Manchester City per i due centrali. L’argentino è giudicato incedibile mentre i Citizens, riportano i tabloid inglesi, si priverebbe volentieri del difensore francese, nella scorsa stagione in prestito al Valencia. Gli agenti di Mangala avrebbero già incontrato i dirigenti nerazzurri ma non sarà facile trovare l’intesa col club che vuole cedere il giocatore solo a titolo definitivo e per una cifra non inferiore ai 20 milioni di euro.

kondogbia inter

LaPresse/Valerio Andreani

Per quanto riguarda la situazione di Geoffrey Kondogbia, il centrocampista francese, dopo aver disertato l’allenamento di venerdì scorso senza autorizzazione, avrebbe incontrato ieri il ds Ausilio: la società ha deciso di infliggergli una multa pari al 5% dello stipendio e il giocatore per adesso si allenerà a parte. Alla finestra resta il Valencia che, riferisce “Marca”, chiede all’Inter di rivedere la sua richiesta ovvero prestito con obbligo di riscatto fissato a 30 milioni. (ITALPRESS).

FotoGallery