Golf-Northern Ireland Open: Tadini sfiora la vittoria, l’azzurro superato in finale dal francese Robin Sciot-Siegrist

Alessandro Tadini è stato superato nello Shootout finale del Northern Ireland Open dal francese Robin Sciot-Siegrist

Alessandro Tadini ha ottenuto un brillante secondo posto nel Northern Ireland Open (Challenge Tour) disputato sul percorso del Galgorm Castle (par 71) a Galgorm nell’Irlanda del Nord. L’azzurro è stato superato in finale dal francese Robin Sciot-Siegrist (-4 a -3), 23enne al primo successo nel circuito, in un torneo che si è svolto con una formula innovativa già adottata nell’European Tour, ossia con qualificazione su 54 buche medal e finale tra i primi 24 in classifica che si sono affrontati in uno Shootout su sei buche a eliminazione diretta.

Tadini, settimo in qualifica, come gli altri tra i primi otto della graduatoria è stato ammesso di diritto al secondo turno ed è giunto all’atto conclusivo eliminando nell’ordine l’olandese Daan Huizing (0 a +4), l’austriaco Matthias Schwab (-2 a -1), leader dopo tre giri, e in semifinale lo scozzese Bradley Neil (-4 a 0). Un turno in più per Robin Sciot-Siegrist, 11° in qualifica, che ha estromesso il connazionale Thomas Linard (-1 a 0), l’inglese Tom Murray (-1 a 0), l’austriaco Luca Nemecz (-3 a -2) e in semifinale il tedesco Christian Braeunig (-4 a -3).

Nella qualificazione, come detto, Tadini settimo con 205 (71 66 68, -8) colpi e Matthias Schwab, 22enne al primo anno di tour, in vetta con 202 (67 71 64, -11) davanti al connazionale Lukas Nemecz, al francese Victor Riu e allo scozzese Ross Kellett (203, -10)). A metà classifica e fuori dallo Shootout, Lorenzo Gagli (70 70 69, -4) e Andrea Pavan (69 69 71), 28.i con con 209 (-4), e in bassa Nicolò Ravano, 72° con 220 (69 71 80, +7).

FotoGallery