Golf, Adrian Otaegui stende il tedesco Siem e vince il Saltire Energy Paul Lawrie Match Play

Finale bellissima quella tra Otaegui e Siem per il Saltire Energy Paul Lawrie Match Play, a spuntarla è lo spagnolo per 2/1

Lo spagnolo Adrian Otaegui ha battuto in finale il tedesco Marcel Siem per 2/1 e ha vinto il Saltire Energy Paul Lawrie Match Play, torneo dell’European Tour a eliminazione diretta disputato al Golf Resort Bad Griesbach, di Bad Griesbach in Germania. Per il terzo posto lo svedese Johan Carlsson ha superato l’altro iberico Alejandro Cañizares (3/2). Quest’ultimo è stato sconfitto in semifinale da Otaegui (6/5), mentre Siem ha messo fuori gioco Carlsson (3/2).

Adrian Otaegui ha avuto ragione dell’avversario con un grandissimo finale. Dopo aver lasciato spazio per nove buche a Siem, che si è portato in vantaggio per 3 up, ha cambiato marcia nel rientro. Con un birdie e un par ha accorciato le distanze e quando il tedesco ha nuovamente allungato alla 13ª con un birdie (2 up), ha messo a segno a sua volta un par e tre birdie di fila vincenti chiudendo il match. Nel cammino verso la finale che gli ha dato il primo titolo, il 24enne di San Sebastian ha eliminato nell’ordine il francese Gary Stal (4/2), Nino Bertasio (3/2), l’inglese Ashley Chesters (6/5), il tedesco Alexander Knappe (2/1) e, appunto, Alejandro Cañizares.

Hanno preso parte alla gara due azzurri, Edoardo Molinari e Nino Bertasio, che sono usciti nel secondo turno. Il primo ha avuto la meglio contro lo svedese Robert Karlsson, dopo 24 interminabili buche, e ha perso contro Chesters (2/1). Bertasio ha battuto l’inglese Chris Hanson (2/1), poi ha ceduto, come già accennato, contro il vincitore.

FotoGallery