Ciclismo – Ritiro Contador, Beppe Martinelli osa: “Hinault e Indurain come lui, Pantani è dietro”

LaPresse/Reuters

Beppe Martinelli, direttore sportivo dell’Astana, vede Alberto Contador alla pari di Hinault e Indurain e davanti a Marco Pantani

Beppe Martinelli ha allenato nel 2010 Alberto Contador in Astana. Tra lo spagnolo e il team kazako è nato subito un feeling particolare. La seconda esperienza in Astana è stata determinate per lo slancio della carriera di Alberto Contador: nel 2010 ha conquistato 3 classifiche generali (Volta ao Algarve, Parigi-Nizza e Vuelta a Castilla), 2 tappe al Giro del Delfinato e il Tour de France. La corsa transalpina è stata poi cancellata a causa del famigerato caso doping.

Beppe Martinelli ha raccontato l’esperienza del corridore spagnolo in Astana: Contador è stato il professionista più professionista che abbia mai avuto. Lui ti ammazza di testa. La sua testa arriva chilometri e chilometri prima delle gambe. Alberto ha passato due ere di ciclismo: negli ultimi 35 anni, nei grandi giri, soltanto Hinault e Indurain come lui. Pantani è dietro“.



FotoGallery