Canottaggio, l’Italia non sfigura nel Mondiale junior: gli azzurri conquistano due medaglie

Al Mondiale junior svoltosi a Trakai, la nazionale under 18 di canottaggio porta a casa due medaglie di cui una d’oro

La nazionale under 18 in gara nel mondiale junior, svoltosi a Trakai (Lituania) sul campo di regata del Lago Galve, ha vinto il titolo mondiale nel quattro con, confermando quello conquistato lo scorso anno a Rotterdam, e una medaglia di bronzo nel quattro di coppia maschile dietro alla Svizzera, prima, e alla Gran Bretagna, seconda. Le due medaglie attestano l’Italia al settimo posto del medagliere per nazione, vinto dalla Romania, con 6 medaglie (2 d’oro, 2 d’argento, 2 di bronzo), seguita in seconda posizione dalla Gran Bretagna, con 4 medaglie (2-1-1), e dalla Croazia al terzo posto con 2 medaglie d’oro. La vittoria  azzurra del quattro con, formato da Leonardo Apuzzo, Federico Dini, Aniello Di Ruocco, Aniello Sabbatino e Riccardo Zoppini al timone, è arrivata al termine di una gara tatticamente perfetta e interamente dominata dalla barca azzurra che ha messo in fila la Svizzera, seconda nonostante abbia cercato in partenza di sfuggire alla barca italiana, e la Germania, terza.

La medaglia di bronzo è arrivata, invece, dal quattro di coppia maschile di Leonardo Radice Karoschitz, Nunzio Di Colandrea, Gabriele D’Alfonsi e Danilo Amalfitano. Una formazione che ha lottato, per tutti i duemila metri, per ricuperare il distacco dalla Gran Bretagna che, sul finale, ha negato l’argento all’Italia per soli 17 centesimi. Oltre alle medaglie dalle finali di oggi, al termine di gare entusiasmanti, sono arrivati anche il quarto posto nel doppio femminile, e i tre quinti posti ottenuti dal due senza femminile, dall’otto femminile e dall’otto maschile. Sesto posto, infine, dal quattro senza maschile. I prossimi appuntamenti per la categoria junior sono programmati nel 2018 con gli Europei di Gravelines (Francia) e i Mondiali di Racice (Repubblica Ceca).

FotoGallery