Volkswagen: in Francia scoppia lo scandalo “vendite falsificate”

Un nuovo scandalo sembra travolgere Volkswagen e questa volta riguarderebbe dei dati di vendita falsificati in Francia

Dopo quello del dieselgate, sembra che un nuovo scandalo stia per travolgere il Gruppo Volkswagen e per l’esattezza la filiale francese del colosso tedesco.  Secondo quanto riportato dal settimanale tedesco Spiegel,  e ripreso anche da Quattroruote, Volkswagen Francia avrebbe trasmesso per anni alla sede generale tedesca dei dati di vendita falsificati.

Il giornale tedesco cita come fonte un report interno dell’azienda dove viene evidenziato che molte vetture venivano consegnate alla clientela mesi e a volte addirittura anni dopo la loro registrazione sui libri contabili della Volkswagen. Lo scandalo coinvolgerebbe tutti i marchi generalisti della galassia del Costruttore teutonico, compresi Audi, Seat e Skoda.

Secondo i dati raccolti, questa pratica è andata avanti per molto tempo – forse addirittura per 7 anni –  coinvolgendo alla fine oltre 800mila veicoli. Ora non resta che aspettare le dichiarazioni del Gruppo tedesco e del suo CEO  Matthias Müller

FotoGallery