Tour de France: Alberto Contador analizza la sua prestazione nella sua ultima Grande Boucle

LaPresse/Reuters

Alberto Contador racconta la sua prestazione al Tour de France. Per lo spagnolo questa è stata l’ultima edizione della Grande Boucle

LaPresse/Reuters

Il Tour de France di Alberto Contador è stato costernato da momenti bui e da giorni positivi. Lo spagnolo della Trek Segafredo è caduto diverse volte, ma la sua caparbietà è stata alta e in tutte le salite ha cercato la vittoria. Questa è stata l’ultima apparizione di Alberto Contador al Tour de France (chiuso in nona posizione) perché il prossimo anno la sua stagione sarà concentrata sul Giro d’Italia.

Alberto Contador sul sito della Trek Segafredo ha analizzato la sua prestazione sulla sua ultima ‘sgambata’ al Tour de France: “la Grande Boucle è stata molta intensa e l’ho preparata con tanta dedizione. Credo di aver faticato più di quanto non avessi mai fatto e ho cercato di dare il massimo fino all’ultimo giorno. Purtroppo non abbiamo ottenuto il risultato sperato, ma ancora mi sento orgoglioso di ciò che ho ottenuto e vorrei ringraziare tutti gli sponsor per il grande sostegno che mi hanno dato. Fisicamente sto bene, ma nello sport in generale e in particolare nel ciclismo, si possono verificare molte cose che possono avere un impatto importante. Quando questo accade puoi solo guardare avanti, riposare e impostare nuovi obiettivi. Ora è il momento di riposarsi e dopo che impostare alcuni obiettivi futuri”.



FotoGallery