Terribili notizie per Nouri, infranto il futuro del calciatore dell’Ajax: dopo il malore in campo danni cerebrali permanenti

Abdelhak Nouri dopo il malore in campo nell’amichevole dell’Ajax contro il Werder Brema ha rimediato danni celebrali permanenti che non gli permetteranno più di vivere una vita normale

Terribili notizie per Nouri, infranto il futuro del calciatore dell’Ajax – Solo qualche giorno fa avevamo dato notizia del malore in campo subito da Abdelhak Nouri, il giovane marocchino dell’Ajax che mentre si stava disputando un’amichevole contro il Werder Brema si è accasciato al suolo. Il calciatore ha visto il pronto intervento dei soccorsi per trasportarlo all’ospedale più vicino. Si era parlato di un disturbo al ritmo cardiaco.

Terribili notizie per Nouri, infranto il futuro del calciatore dell’Ajax – Il calciatore è ora fuori pericolo , ma purtroppo ha riportato dopo il collasso in campo danni celebrali permanenti che non gli permetteranno più di realizzare i suoi sogni. A riferirlo proprio il profilo ufficiale della squadra olandese che ha scritto che al 20enne: “sono stati diagnosticati gravi e permanenti danni cerebrali. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno a lui e ai suoi cari in un momento così difficile“.  “Gravi problemi alle funzioni cerebrali senza possibilità di recupero“, ha scritto ancora l’Ajax. Tutto ciò può essere stato causato: “dalla mancanza di arrivo di ossigeno al cervello”. Nouri sarà trasferito in un ospedale di Amsterdam dove sarà sottoposto ad “ulteriori cure, la famiglia continua a sperare nel recupero di Abdelhak”. 

Terribili notizie per Nouri, infranto il futuro del calciatore dell’Ajax – Anche il direttore generale dell’Ajax, l’ex portiere Edwin Van Der Sar ha detto la sua riguardo a quanto accaduto a Nouri.Abdelhak è un vero talento, – ha detto – ma sfortunatamente non sapremo mai fino a che punto la sua stella avrebbe brillato. E’ la peggiore notizia possibile, è terribile. Siamo vicini ai genitori, ai fratelli e agli altri parenti, non si può descrivere la loro e la nostra sofferenza”. 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery