Mondiali Budapest 2017 – La sincerità di Paltrinieri dopo il bronzo negli 800 sl: “non ci ho capito niente. Io arrabbiato?”

Gian Mattia D'Alberto /LaPresse

Gregorio Paltrinieri e il bronzo negli 800 stile libero: il campione azzurro sincero dopo la gara di ieri ai Mondiali di Budapest 2017 vinta dall’amico Gabriele Detti

Una giornata ricca di emozioni e colpi di scena quella di ieri ai Mondiali di nuoto di Budapest 2017. Federica Pellegrini ha conquistato un eccezionale oro nel 200 stile libero, annunciando poi che non gareggerà più a livello internazionale in questa distanza. Poco dopo anche l’impresa di Gabriele Detti ha fatto impazzire di gioia tutti i tifosi italiani: il 22enne livornese è infatti diventato il nuovo campione del mondo degli 800 stile libero e si è lasciato alle spalle il polacco Wojdak e l’amico ‘gemello’ Gregorio Paltrinieri.

LaPresse/EFE

Arrabbiato? Sono contento di ritrovarmi con Gabriele sul podio come a Rio e in tante occasioni europee. È stata una gara dura, non ci ho capito niente. Lui ha fatto un tempone, io mi sono trovato in difficoltà alla fine, ma è pur sempre un podio mondiale“, ha dichiarato Greg dopo il bronzo, come riportato da La Gazzetta dello Sport. “Gabri e il polacco sono stati più bravi di me, io negli 800 fatico più fatica, a volte li faccio meglio, altre volte peggio, e questa volta peggio… I 1500 sono una gara diversa e non vedo l’ora che arrivino. Gabriele è cresciuto molto e questi progressi fanno bene a tutti e due. Nuotare insieme, allenarci e gareggiare ci stimola e ci completa“, ha concluso Paltrinieri.

FotoGallery