Dall’incubo al sogno, Alan Ruschel torna in campo dopo la tragedia: sfiderà il Barcellona con la sua Chapecoense

LaPresse/Xinhua

A sette mesi dall’incidente aereo che costò la vita a 71 persone tra cui 19 giocatori della Chapecoense, Alan Ruschel torna in campo per sfidare il Barcellona

Alan Ruschel, uno dei sei sopravvissuti al disastro aereo della Chapecoense del novembre del 2016, farà parte della formazione brasiliana che scenderà in campo il prossimo 7 agosto contro il Barcellona al Camp Nou per il Trofeo Gamper.

LaPresse/Reuters

Lo rende noto la società carioca, secondo cui “il ritorno di Alan in campo rappresenta un passo importante nel suo processo di convalescenza e in quello della ricostruzione del club. La partita con il Barcellona, in uno dei templi del calcio mondiale, è un’occasione ideale per il suo ritorno” a sette mesi dall’incidente. Ruschel, laterale di 27 anni, è rimasto vivo come i compagni di squadra Jackson Follman ed Helio Zampier: nella tragedia aerea avvenuta nei pressi di Medellin persero la vita 71 persone, tra questi 19 calciatori della Chape. (ITALPRESS)

FotoGallery