Canottaggio-Mondiale Under 23: la corazzata Italia continua la marcia verso le finali

Dopo il terzo giorno di eliminatorie al Mondiale Under 23 di canottaggio, l’Italia centra le finali in ben cinque specialità

Continua l’avanzata della corazzata Italia verso le finali del Mondiale Under 23 che da oggi si disputeranno in Bulgaria, a Plovdiv. Dopo il terzo giorno di eliminatorie la Nazionale italiana si presenta, infatti, al primo giorno di finali con 5 specialità: 2 femminili (quattro senza under 23, quattro di coppia pesi leggeri) e 3 maschili (quattro con, due senza e quattro di coppia pesi leggeri). Sempre domani, oltre alle finali, sarà anche giornata di ultime semifinali valide per l’accesso alle finali di domenica (finali dove è già presente il quattro senza pesi leggeri) e gli azzurri saranno impegnati in 9 specialità: 5 in semifinale da ieri (quattro di coppia under 23 maschile, doppio under 23 femminile; doppio pesi leggeri maschile, doppio e singolo pesi leggeri femminile), mentre altre 4 barche l’hanno raggiunta oggi dopo aver superato i recuperi e quarti di finale (due senza, doppio under 23 maschile, singolo under 23 femminile e singolo pesi leggeri maschile).

Per quanto riguarda le due semifinaliste che hanno gareggiato nel pomeriggio, e che domani saranno in gara per le medaglie, entrambe hanno dimostrato tutto il loro carattere battagliando dall’inizio alla fine. Vittoria autorevole del quattro senza under 23 femminile, di Ludovica Serafini, Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek e Carmela Pappalardo, che al termine di una gara in progressione ha fatto segnare anche il terzo miglior tempo di semifinale; secondo posto, invece, per il quattro di coppia pesi leggeri maschile, di Marcello Caldonazzo, Leonardo Bava, Dimitri Morselli e Andrea Cattermol, che sempre in attacco dall’inizio alla fine si è piegato solo alla barca austriaca. Quarto posto, e quindi finale B, per il quattro senza under 23 di, Jacopo Frigerio, Mirko Cardella, Antonio Cascone e Dario Favilli, che ha chiuso la semifinale con una barca di distacco dalla terza posizione valida per la finalissima di domani.

Christian Biolcati e Andrea Guanziroli hanno agguantato il pass per la semifinale del due senza under 23 col terzo posto al termine di una lotta ardua con Sudafrica, primo, e con la Turchia che, sul finale per 43 centesimi, è riuscita a soffiare agli azzurri la seconda posizione. Anche il doppio under 23, di Luca Chiumento e Andrea Cattaneo, approda alle semifinali di domani dopo aver vinto il recupero ed essere stato il più veloce di tutti gli altri sette equipaggi concorrenti che hanno superato lo scoglio dei ripescaggi. Primo posto ai quarti di finale, e semifinale raggiunta, anche per il singolista leggero Lorenzo Galano il quale, con un tempestivo rush finale, è riuscito superare il turno su Turchia e Repubblica Slovacca, e per Alessandra Montesano che, nel singolo under 23, ha vinto il recupero superando la Bulgaria.

Si dovranno contentare delle finali di consolazione, invece, Salvatore Monfrecola che, nel singolo under 23, disputerà la finalina, mentre le due ammiraglie maschili e femminili, dopo la quarta posizione dell’otto maschile e la sesta dell’ottorosa, disputeranno la finale B analogamente al due senza under 23 femminile. Il programma di domani prevede, infine, l’inizio delle finaline alle 9.00 (le 8 in Italia); dalle 11.02 al via le ultime semifinali; dalle 15.55 alle 16.25 si disputeranno le finali B, mentre dalle 16.35 alle 18.18 (15.35 alle 17.18 in Italia) si disputeranno le prime 8 finali con l’Italia impegnata in cinque specialità.

FotoGallery