Canottaggio-Coupe de la Jeunesse: l’Italia chiude la rassegna con undici medaglie

Undici medaglie per l’Italia nella tre giorni di finali ad Hazewinkel, in Belgio, per la Coupe de la Jeunesse

 L’Italia, con sette argenti e quattro bronzi vinti nella tre giorni di finali ad Hazewinkel, in Belgio, si piazza al secondo posto nella classifica per nazioni della 33esima edizione della Coupe de la Jeunesse. Gli Azzurri, con 197 punti, sono stati preceduti dalla Gran Bretagna (256), piazzandosi davanti alla Francia (159). Alle cinque medaglie conquistate sabato (tre argenti e due bronzi) oggi gli azzurrini ne hanno aggiunte altre sei: quattro d’argento e due di bronzo. A firmare le medaglie d’argento sono stati il quattro con di Simone Tranquilli, Elio Fiore, Davide Miatello, Andrea G. Ruggeri e il timoniere Emanuele Capponi (Fiamme Gialle), il singolo maschile di Pietro Cangialosi (DLF Treviso), il quattro di coppia maschile di Nicolò Carucci (SC Milano), Matteo Pedron (SC Arolo), Lorenzo Manigrasso e Samuele Fontana (SC Tritium), e il due senza femminile di Camilla Cattaneo e Irene Lodo (Fiamme Gialle). Entrambi questi ultimi due equipaggi si piazzano alle spalle dell’Irlanda, mentre quattro con e singolo maschile sono secondi rispettivamente dietro Gran Bretagna e Belgio. Conquistano la medaglia di bronzo il doppio maschile di Matteo Tonelli (CL Terni) e Edoardo Rocchi (GS Speranza), dietro Francia e Gran Bretagna, e il quattro di coppia femminile di Chiara Giurisato (SC Padova), Ilaria Corazza (SC Ausonia), Lucia Rebuffo (Rowing Club Genovese) e Arianna Passini (SC Moltrasio), dietro Francia e Repubblica Ceca. Archiviata questa edizione, la Coupe de la Jeunesse tornerà a disputarsi il prossimo anno a Cork (Irlanda), per poi tenersi in Italia a Corgeno nel 2019 e a Linz (Austria) nel 2020. Il prossimo appuntamento per l’Italremo è invece già la prossima settimana, con i Mondiali Junior in programma a Trakai (Lituania) dal 2 al 6 agosto.

FotoGallery