MotoGp, Dovizioso senza peli sulla lingua: la stoccata alla Dorna fa discutere il paddock

LaPresse/EFE

Andrea Dovizioso non condivide il format delle qualifiche, sottolineando come metta in difficoltà i piloti in vista della gara

Il format delle qualifiche continua a non andare giù ad Andrea Dovizioso che, dopo essersi lamentato in tempi non sospetti, è tornato alla carica in questi giorni per ribadire la propria contrarietà al modo in cui i piloti lottano per un posto in griglia.

LaPresse/EFE

I motivi sono sempre gli stessi, in particolare lo stress che rende ancora più complicato l’intero fine settimana: “con questa regola, i piloti nelle prove libere subiscono più stress che in qualifica e in gara – le parole di Dovizioso riportate da Tuttomotoriwebposso capire che questo sistema è meglio per gli spettatori, ma non siamo qui esclusivamente per lo spettacolo, dobbiamo preparare la gara. Non sto cercando scuse, è lo stesso per tutti ma spesso accade che alcuni piloti stiano guidando con pneumatici nuovi per ottenere tempi buoni e sono poi passati in gara. Sembra come se tutto il fine settimana sia una sessione di qualifiche. Ho proposto l’anno scorso di usare solo la terza sessione di prove libere per le qualifiche, ma nessuno mi ha sostenuto. L’ho detto in questa stagione ancora una volta e ho ricevuto più sostegno. Ne parliamo, ma non possiamo fare molto se nessuno è pronto a fare un cambiamento“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery