Sport Fair Panel 17/05/2017 – Fognini, un gladiatore a Roma: il n°1 Murray si arrende alla forza dell’azzurro!

Sportfair - 17-5-2017 - Fognini vs Murray

Ieri notte Fabio Fognini ha scritto una splendida pagina della storia del tennis italiano: l’azzurro, come fosse un gladiatore, ha sconfitto Andy Murray sulla terra rossa di Roma

Internazionali d’Italia: Fognini batte Murray al Foro Italico – Nella Città Eterna, nel luogo in cui la storia si mischia a leggenda e il mito appassiona divinità e comuni mortali, anche gli dei si sono seduti sugli spalti del Foro Italico, ieri notte, per assistere allo scontro fra il gladiatore italiano Flavio Fognini e il campione dell’arena, Andy Murray. Un incontro dall’esito che sembrava già scritto, ma il gladiatore Fabio ha preso in mano il suo destino manipolando i fili delle Parche e cambiando il corso degli eventi.

Internazionali d’Italia: Fognini batte Murray al Foro Italico Un match giocato alla perfezione, onorando la terra rossa di Roma. I fischi del 2014 sono solo un vecchio ricordo: il pubblico del Foro grida il suo nome e Fabio si carica per la battaglia. Nel primo set il capolavoro è difensivo, 5 palle break salvate nei primi 2 turni di servizio dell’highlander britannico che non riesce a portare a segno i suoi colpi e subisce 2 break. Lo scozzese è lento nei movimenti, la sua esplosività fisica è messa a dura prova da Fognini che lo fa correre e poi affonda i suoi colpi, ai fianchi, a fargli perdere il fiato. Il britannico dà segni di cedimento e subisce il primo 2-6.

Internazionali d’Italia: Fognini batte Murray al Foro Italico – Nel secondo set il campione in carica tira fuori l’orgoglio, ma il gladiatore italiano risponde colpo su colpo, si muove con eleganza e colpisce, colpisce duramente. 1-5 di parziale al sesto game, il pubblico urla, vuole che fabio ‘finisca’ incontro e avversario. Murray impreca verso il dio Ares, incredulo per ciò che si sta materializzando davanti ai suoi occhi. Andy dà fondo alle ultime energie rimaste, infligge qualche colpo disperato a Fognini e rimonta fino al 4-6. Fabio però, pervaso da una luce divina, raccolte le ultime forze, pone fine alla contesa. Al decimo game arriva il colpo decisivo: il tentativo di risposta di Murray si stampa sulla rete e lo scozzese crolla al tappeto. Fognini ha vinto, Fabio è leggenda.

FotoGallery