Pjanic, ‘uccide’ le avversarie: “Juventus macchina da guerra. Noi killer spietati”

LaPresse/Fabio Ferrari

Il centrocampista della Juventus Pjanic ‘uccide’ il campionato: “noi, squadra di killer”

LaPresse/Fabio Ferrari

Juventus, senti Pjanic – Campionato chiuso o quasi, Juventus che si appresta a vincere il sesto scudetto consecutive. Ai microfoni di Sky Sport, Pjanic ha analizzato così la stagione bianconera: “Juve, Roma e Napoli sono state squadre molto forti che hanno fatto un grandissimo campionato. Il campionato però non è ancora chiuso, e il nostro obiettivo è quello di chiuderlo domenica contro il Crotone. Se la Juve ha fatto un campionato così buono fino ad ora è perché dietro ci hanno sicuramente spinto a fare bene. Quest’anno la Juve, come ha detto una volta il mister, è stata una squadra di killer. Siamo stati delle macchine da guerra. Allegri mi ha aiutato a crescere. Il mister è stato importante per me quest’anno, e come calciatore sicuramente sono cresciuto. Qua ho imparato tanto grazie al gruppo, al mister, allo staff e a tutti”, ha concluso Pjanic.

FotoGallery