F1, Bottas gioca a nascondino: “l’incidente con Raikkonen? Non c’è molto da dire”

LaPresse/Photo4

Interrogato sull’incidente con Raikkonen, Valtteri Bottas non ha voluto sbilanciarsi trincerandosi dietro poche parole

Lewis Hamilton si prende il Gp di Barcellona, il pilota della Mercedes rosicchia sette punti al ferrarista e accorcia a meno sei nella classifica piloti.

LaPressePhoto4

LaPressePhoto4

Secondo successo stagionale per il driver di Stevenage che corona così un week-end esaltante iniziato con la pole position che lo avvicina ancora di più al mito Ayrton Senna. Sul podio sale anche Daniel Ricciardo che, sfruttando i ritiri di Raikkonen, Verstappen e Bottas, si prende il primo sorriso di questo Mondiale. Sconsolato per quanto accaduto il finlandese della Mercedes, apparso dispiaciuto ai microfoni di Sky Sport F1: “è un peccato per la rottura del motore, abbiamo dovuto rimontare quello vecchio ed è stata una delusione. L’incidente? Ero all’interno e ci siamo toccati con Raikkonen, non c’è molto altro che io possa dire. Una delle macchine più lente? Sicuramente la nostra strategia era diversa rispetto a quella di Lewis, avrebbe potuto pagare però è andata così. Potevo andare sul podio, peccato“.

 



FotoGallery