DriveNow, car sharing di Bmw: la funzione Handshake risolve in modo geniale i problemi di parcheggio

La nuova funzione  Handshake  mette in contatto i clienti che cercano un parcheggio con quelli che cercano un’auto  consentendo un reale risparmio di tempo e di denaro ai clienti DriveNow, il car sharing di Bmw

DriveNow, Il servizio di car sharing  del Gruppo Bmw  di cui fa parte anche Mini,  rivoluziona il mondo del car sharing con la nuova funzione Handshake, che offre agli oltre 70.000 clienti DriveNow un geniale  passaggio di auto tra utenti con lo scopo di risolvere il problema dei parcheggi.

La nuova opzione, non solo permette ai clienti un reale risparmio di tempo e quindi di denaro, trattandosi di un servizio che si paga al minuto, ma genera anche un effetto positivo sul traffico urbano: da un lato, infatti, si evita la lunga ricerca di posti auto, specialmente nelle aree particolarmente trafficate, e dall’altro è possibile avvantaggiarsi di una maggiore disponibilità di veicoli.

L’utilizzo di Handshake è decisamente semplice: i  clienti DriveNow dovranno solo inserire la destinazione desiderata direttamente dall’app e attivare l’opzione “Offri l’auto a destinazione”. Se ci si trova  si trovi all’interno dell’area operativa,  dopo aver attivato l’opzione, l’app mostra la disponibilità del veicolo in corrispondenza della destinazione, indicando anche l’orario stimato di arrivo.

Se un cliente DriveNow prenota una macchina in uso con l’opzione Handshake, l’utente alla guida riceve un messaggio sul display dell’auto e la prenotazione resta attiva per tutto il tempo necessario a raggiungere la destinazione, anche per più dei 15 minuti abituali, senza costi aggiuntivi. Una volta giunto a destinazione, il conducente seleziona “Consegna l’auto” sul display del veicolo e il nuovo cliente conferma l’azione tramite app cliccando su “Prendi in carico”. In questo modo il noleggio precedente si conclude e inizia quello successivo.

FotoGallery