MotoGp, Wayne Rainey ‘smonta’ Valentino Rossi: “può vincere il Mondiale solo se…”

LaPresse/Xinhua

Intervistato dal quotidiano spagnolo AS, l’ex pilota Yamaha Wayne Rainey ha parlato di Viñales e Valentino Rossi, spegnendo i sogni di titolo del ‘Dottore’

Una coppia d’oro che fa sognare, un binomio completo che la Yamaha si tiene stretto per tentare l’assalto al titolo mondiale. Maverick Viñales e Valentino Rossi sono senza dubbio i protagonisti di questo inizio di stagione, in particolare il pilota spagnolo, capace di centrare il bersaglio grosso sia in Qatar che in Argentina.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Di loro ha parlato Wayne Rainey, entrato nella storia della Yamaha grazie ai 3 titoli conquistati in Classe 500, ai 24 successi e ai 65 podi. “Non conoscevo molto Maverick prima che arrivasse in MotoGP, ma appena ha mosso i primi passi in Suzuki ho subito capito che era un talento speciale e l’anno scorso quando ha vinto la prima gara ha trovato la giusta fiducia di cui aveva bisogno” le parole di Rainey al quotidiano spagnolo AS. “Ora in Yamaha sta andando davvero alla grande. Lui ha capito come sfruttare la Yamaha, è un pilota molto diverso da Marc Marquez, dà l’impressione di essere un pilota che fa pochi errori. Rossi pensa sempre alla domenica, i giovani hanno bisogno di andare forte per tutto il weekend, ma lui ha solo bisogno della gara. Se gli altri sbagliano Rossi può tornare a vincere il mondiale, ma è ancora presto per dirlo”

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Per quanto riguarda le difficoltà di Lorenzo con la Ducati, Rainey sottolinea: “è difficile dire quale sia la sua situazione attuale in Ducati, ma credo che abbia un buon feeling con la moto anche se non è riuscito ancora a dimostrarlo. Lorenzo è passato in Ducati per cercare una nuova sfida. Lui è molto tecnico, a mio parere somiglia molto a Cadalora, quando la moto era forte lui si sentiva forte e andava ancora meglio”.