Tesla, l’ultima versione dell’Autopilot si avvicina alla guida autonoma [VIDEO]

Tesla ha rilasciato l’ultima versione del sistema Autopilot, avvicinando le vetture californiane sempre più alla guida autonoma

Tesla ha rilasciato l’ultima versione del sistema Autopilot, ovvero il dispositivo che regola la guida semi-autonoma delle vetture elettrica della Casa californiana. Otto videocamere forniscono una visibilità a 360 gradi attorno all’auto in un raggio di 250 metri. Dodici sensori a ultrasuoni completano questo sistema di visione, consentendo il rilevamento di oggetti duri e morbidi a una distanza e con un’accuratezza quasi doppie rispetto al sistema precedente.tesla-model-s-touchscreen-17-pollici

Un sistema radar rivolto in avanti con capacità di elaborazione migliorate fornisce ulteriori dati sull’ambiente circostante su una lunghezza d’onda ridondante in grado di vedere attraverso la pioggia forte, la nebbia, la polvere e persino al di là delle auto precedenti.

Il Pilota Automatico avanzato aggiunge queste nuove funzionalità all’esperienza di guida Tesla Autopilot. Le vetture Tesla adegueranno la sua velocità alle condizioni del traffico, resteranno all’interno di una corsia, cambieranno automaticamente corsia senza l’intervento del conducente, cambieranno da un’autostrada all’altra, usciranno dall’autostrada all’approssimarsi della destinazione, parcheggerà da sola in prossimità di uno spazio libero ed entrerà o uscirà autonomamente dal garage. Alcune di queste funzioni verranno implementate con il corso del tempo avvicinando le vetture Tesla sempre più alla guida autonoma.