Tennis – Squalifica, wild card e ritorno, la WTA fa chiarezza: ecco il comunicato che riabilita la Sharapova

LaPresse/PA

Tramite un comunicato ufficiale, la WTA ha chiarito la posizione di Maria Sharapova in merito al suo ritorno e alla possibilità di ricevere la wild card per Stoccarda

Il ritorno in campo di Maria Sharapova ha causato diversi malumori nel mondo del tennis, in particolare fra le colleghe che non hanno visto di buon occhio il suo ritorno ‘facilitato’ dalle wild card di Stoccarda, Madrid e Roma, che le permetteranno di accumulare punti più facilmente e ricostruirsi alla svelta il ranking, non dovendo ripartire dai tornei ITF. In particolare è finita al centro della critica la wild card di Stoccarda, torneo che inizia mentre la squalifica della Sharapova è ancora in corso. La WTA ha quindi deciso di far luce sulla questione con un comunicato ufficiale che chiarisce la posizione della tennista russa. Ecco il comunicato:

“Maria Sharapova diventa una giocatrice disponibile per giocare tornei WTA a partire dal mercoledì 26 aprile, dopo 15 mesi di squalifica. Può chiedere e ricevere un numero illimitato di inviti, anche a Stoccarda, torneo dove farà il suo ritorno. Secondo la WTA e le regole del programma tennis antidoping, Sharapova può giocare nella stessa settimana in cui finisce la squalifica, sempre che il primo match del torneo si disputi un giorno dopo della data scelta per il suo ritorno. A Stoccarda, potrà giocare il primo turno nel terzo giorno di competizioni, quindi l’ex numero uno può accettare la wild card e disputare il torneo.”

FotoGallery