Volley, la Final Four di Champions League femminile organizzata dall’Imoco: l’entusiasmo di Fabris

FILIPPO RUBIN

La Final Four di Champions League di nuovo in Italia al PalaVerde di Treviso. Fabris: “Uno straordinario riconoscimento per l’intero movimento pallavolistico nazionale”

È ufficiale: sarà l’Imoco Volley Conegliano a ospitare la Final Four della CEV Volleyball Champions League 2016-17. Il 22-23 aprile al PalaVerde di Treviso, quest’anno già sede della Supercoppa Italiana, andrà in onda l’atto finale della più prestigiosa competizione continentale. Per il secondo anno consecutivo l’Italia si aggiudica l’onere e l’onore di organizzare la Final Four. La scorsa stagione, infatti, il PalaGeorge di Montichiari fu il teatro del trionfo della Pomì Casalmaggiore.

L’Imoco Volley, Campione d’Italia in carica e attuale capolista della Samsung Gear Volley Cup, si qualifica così di diritto alla Final Four e attenderà le tre squadre che usciranno vincitrici dai Playoffs 6, il turno a eliminazione diretta che seguirà la fase a gironi.

L’assegnazione della Final Four di Champions League per il secondo anno all’Italia – afferma Mauro Fabris, presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile – testimonia ulteriormente la credibilità e la considerazione che il movimento dei Club di pallavolo femminile italiana di vertice ha conquistato in Europa, dove quest’anno sono ben quattro le squadre (oltre all’Imoco Volley Conegliano, anche Liu Jo Nordmeccanica Modena, Pomì Casalmaggiore e Unet Yamamay Busto Arsizio) che stanno partecipando con risultati sinora ottimi alle competizioni continentali. La scelta del PalaVerde, gestito dall’Imoco Volley Conegliano, premia una delle Società che più incarnano la qualità per cui tutti i Club della Serie A femminile italiana lavorano, per ottenere non solo risultati sportivi sempre più di livello ma anche per costruire Società di grande capacità organizzativa e gestionale. Abbiamo la fondata speranza che anche al traguardo finale delle competizioni europee i nostri Club sapranno dimostrare tutto il loro valore. Un grazie infine alla Federazione e al presidente Carlo Magri, che portano a casa la doppia assegnazione della Final Four di Champions League femminile e maschile, uno straordinario risultato per l’intero movimento pallavolistico italiano“.

FotoGallery