Australian Open – Nadal stuzzica Federer: “Finale? No, ecco qual è stato il match più bello”

Rafa Nadal è tornato a parlare degli Australian Open ‘snobbando’ la finale giocata con Roger Federer in favore di un match, a suo dire, più spettacolare

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Presente ad un evento di Banco Sabadell in quel di La Coruna, Rafael Nadal durante l’incontro con i media è tornato a commentare gli Australian Open. Il tennista spagnolo, a riposo dalle fatiche australiane, ha ricordato le grandi emozioni del primo Slam stagionale, snobbando la finale giocata contro Federer e concentrandosi su quello che, a suo dire, è stato il match più bello, ovvero la semifinale contro Dimitrov.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Sono state due settimane molto emozionanti e me le sono godute. A livello tennistico, la partita più spettacolare è stata la semifinale. Sono felice di essere stato in grado di giocare quelle partite così lunghe ed emozionanti – ha dichiarato Nadal – Mi soddisfa più una partita di quattro ore che di una. Il corpo era dolorante, ma la mente no. Vale la pena tutto il lavoro fatto quando si lavora tutti questi mesi a casa e poi si è capaci di disputare partite del genere“.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Nadal ha poi parzialmente corretto il tiro, facendo i complimenti a Federer per il gioco espresso nell’ultimo atto degli Australian Open: “in finale Federer ha giocato il suo miglior tennis e si è meritato la vittoria. Mi ha messo pressione costantemente“. Amici si, ma per caso la sconfitta un pochettino brucia ancora al buon Rafa?!

FotoGallery