Sci alpino, Moelgg non si ferma: “Kristoffersen e Hirscher? Ridurrò il distacco”

LaPresse/Reuters

Manfred Moelgg è stato protagonista per l’ennesima volta dello slalom che l’ha visto impegnato nella Coppa del mondo di sci, ecco cos’ha detto lo sciatore dopo la gara

Sci alpino, Moelgg non si ferma – Manfred Moelgg non si ferma in questo inizio di 2017 che lo vede protagonista dello slalom mondiale. “Il frutto di questi risultati è tanto allenamento e forse i biscotti della mamma a Natale“, dice scherzando. “Scherzi a parte, oggi è stata davvero dura, ma solo nella parte finale della seconda manche non sono riuscito a mollare come avrei voluto. Ma questo è un gran secondo posto e me lo godo”.

Sci alpino, Moelgg non si ferma –Certo se guardo al distacco 1″80 è un po’ tanto – prosegue Moelggma ho lavorato tanto per arrivare alla pari di Kristoffersen e Hirscher e ora che sono con loro lavorerò per ridurre il distacco. Sono arrivato a 20 podi complessivi e la cifra tonda mi fa piacere, anche se le statistiche le guarderò con calma fra qualche anno. Ora penso a Wengen, Kitzbuehel e Schaldming, i miei slalom preferiti, e cercherò di ripetere i buoni risultati di questo inizio anno”.

Sci alpino, Moelgg non si ferma – Ringrazio mio fratello Michael e tutto il team con il quale sto lavorando molto bene. Per quanto riguarda l’età io penso che quando stai bene l’età non conta più di tanto. Ho fatto tanta bici la scorsa estate per tenere giovani i miei muscoli e mi sembra che abbia funzionato. La verità è che per vincere non bisogna fare errori ed è quello che ho in mente di fare nelle prossime gare“.

FotoGallery