Salto triplo, Tatiana Lebedeva squalificata per doping: cancellato l’argento di Pechino 2008

Risultata positiva al Turinabol, Tatiana Lebedeva deve rinunciare all’argento nel salto triplo conquistato a Pechino 2008

Non solo Nesta Carter, anche Tatiana Lebedeva deve rinunciare alla medaglia conquistata alle Olimpiadi di Pechino 2008. Il Cio, infatti, ha comunicato la positività della triplista russa dopo aver effettuato le analisi ai campioni conservati dai Giochi Olimpici di Pechino 2008. 

LaPresse/PA

LaPresse/PA

La Lebedeva, che alle Olimpiadi cinesi conquistò l’argento, ha fallito un test per la presenza del Turinabol, un anabolizzante usato soprattutto per l’aumento di massa magra. Tatiana Lebedeva, dunque, dovrà restituire medaglie e diplomi e la Iaaf dovrà ‘riscrivere’ gli ordini d’arrivo delle due gare. Nel salto triplo femminile di Pechino 2008, vinto dalla camerunense Francoise Mbango Etone con il primato africano (15,39 metri), l’argento va alla kazaka Olga Rypakova, che si era già vista assegnare il bronzo per la squalifica, sempre per doping, della greca Hrysopiyo Devetzi, che si era piazzata terza. Bronzo alla cubana Yargelis Savigne Herrera, che aveva chiuso al quinto posto.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery