MotoGp, Capirossi non ha dubbi: “Lorenzo dovrà adattarsi alla Ducati e non viceversa, ecco perchè”

LaPresse/EFE

Loris Capirossi certo che sarà Jorge Lorenzo a doversi adattare alla sua nuova moto e non viceversa

La stagione 2017 di MotoGp si avvicina sempre più. Tra poco più di una settimana inizieranno le prime presentazioni dei team ufficiali, mentre a fine mese i campioni delle due ruote torneranno finalmente in pista, a Sepang, per i primi test dell’anno mentre per la prima gara bisognerà attendere ancora qualche mese.

A Sepang tutti i piloti che hanno cambiato team potranno finalmente provare ufficialmente le loro nuove moto in vista dell’inizio della nuova stagione. Tra questi, ovviamente, anche Jorge Lorenzo che salirà nuovamente a bordo della sua Ducati, dopo i test di Valencia dello scorso novembre.

capirossiIl maiorchino dovrà cercare di prendere subito confidenza con la sua nuova moto per essere competitivo sin da subito nel nuovo Mondiale. Inoltre dovrà essere lui a modellarsi in base alla Gp-17 e non viceversa, come spiegato da Loris Capirossi, nuovo membro della Direzione Gara.

La Ducati non si può adattare a un pilota, è il pilota che deve adattarsi. Se dopo il primo giro le sensazioni sono buone allora si può andare incontro a un grande futuro, viceversa c’è da preoccuparsi. Lorenzo dovrà adattarsi alla Ducati perché la Ducati si adatti a lui. A Jorge è piaciuta subito, sono convinto avverrà rapidamente”, queste le parole dell’ex pilota riportate da Motogp.com.