Lunedi 27 Febbraio

Motocross – Cairoli, il matrimonio e i punti in comune con Rossi: “io e Valentino abbiamo le stesse possibilità”

LaPresse/Belen Sivori

Tony Cairoli e tutti quei punti in comune con Valentino Rossi: il 31enne messinese pronto per una grande stagione

Tony Cairoli è uno dei più grandi campioni al mondo di motocross. Ben 8 i titoli conquistati dal siciliano che non ha intenzione di fermarsi.

tony cairoliTony è infatti pronto per la stagione 2017, nella quale cercherà di conquistare il nono titolo, per poter poi festeggiare al meglio il matrimonio con la sua Jill, in programma per fine anno.

Il 31enne messinese si sta attualmente allenando in Sardegna in vista del nuovo campionato Mondiale: “ci veniamo da anni perché è vicino a Roma, le piste sono molto buone e gli inverni miti. Qui posso correre, fare lunghe uscite in bici, allenarmi in palestra, andare tanto in moto. È l’ideale per differenziare il lavoro e il fondo su cui si gira“, ha dichiarato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport.

Tony-CairoliIl motociclista italiano esordirà “nella sabbia infernale di Riola, in provincia di Oristano, con la prima prova degli Internazionali d’Italia, poi ci sposteremo a Malagrotta, dove mi alleno da anni: spero che lì accorrano molti tifosi“.

Cairoli, così come Valentino Rossi nella MotoGp, deve fare i conti con avversari più giovani di lui, ma questo non sembra preoccuparlo particolarmente: “potrebbero avere un vantaggio dalla giovane età e da quel pizzico di incoscienza in più, ma io dalla mia ho l’esperienza; sarà una bella sfida e quando saremo tutti al top ne vedremo delle belle“.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Tanti gli aspetti che accomunano il messinese col campione di Tavullia, come per esempio la passione per le quattro ruote: anche Cairoli come il Dottore ha infatti partecipato al Rally di Monza. “Mi sono divertito, anche se quest’anno ho dovuto faticare. Oggi è solo un gioco, ma in futuro mi piacerebbe fare qualcosa di più serio. Ma è presto, per ora la moto è la priorità assoluta“.

La pensano inoltre allo stesso modo anche su un eventuale ritiro: “quando non mi divertirò più e saprò di non essere competitivo, smetterò”.

Impossibile quindi un paragone col suo collega a due ruote: “credo che abbiamo le stesse possibilità: io cercherò di essere più allenato e competitivo dello scorso anno e spero che anche Valentino faccia una grande stagione“.