Canottaggio: Di Costanzo e Castaldo al via della Navicelli Rowing Marathon

LaPresse/Spada

Marco Di Costanzo e Matteo Castaldo, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2016 sono stati al via della Navicelli Rowing Marathon

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Domani prenderanno il via a Pisa la Navicelli Rowing Marathon, la gara di Gran Fondo sulla distanza di 6000 metri, sulle acque del Canale dei Navicelli, che assegneranno i titoli italiani nelle specialità del doppio e del quattro senza. In gara, tra i 1106 atleti in rappresentanza di 89 società provenienti da tutta Italia, anche quattro dei sei medagliati olimpici azzurri dei Giochi di Rio de Janeiro 2016: Giovanni Abagnale, che in Brasile colse il bronzo nel due senza assieme a Marco Di Costanzo alle spalle di Nuova Zelanda e Sudafrica, e Giuseppe Vicino, Matteo Lodo e Domenico Montrone, medaglia di bronzo olimpica nel quattro senza assieme a Matteo Castaldo dietro Gran Bretagna e Australia.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Non si ferma dunque l’elite del canottaggio azzurro che, pochi mesi dopo l’exploit olimpico di Rio, ha ripreso in pieno gli allenamenti e torna in acqua a disputarsi i primi titoli del quadriennio che culminerà con i Giochi di Tokyo 2020. A Pisa, Abagnale sarà in gara nel quattro senza Under 23, mentre Vicino, Lodo e Montrone gareggeranno nella medesima specialità ma nella categoria Senior.

Il programma della Navicelli Rowing Marathon, che comprende anche il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti in doppio e quattro senza e il Tricolore Master in quattro di coppia e otto, prevede la suddivisione delle gare in tre gruppi. Il secondo e terzo gruppo partiranno trenta minuti dopo l’arrivo dell’ultimo equipaggio del gruppo precedente. Le partenze saranno lanciate ogni 30 secondi tra equipaggi concorrenti nella specialità ed intervallo tra le specialità ogni 2 minuti. Info su canottaggio.org.

FotoGallery