Top & Flop Tennis – Promosse e bocciate nel circuito WTA

LaPresse/Actionpress

Finito il 2016 è tempo di tirare le somme: fra cambi al vertice, qualche sorpresa inaspettata, vittorie e sconfitte clamorose, ecco Top e Flop del circuito WTA

Sul finire del 2016 è tempo di tirare le somme di quello che è stato un anno di tennis fantastico e ricco di sorprese, positive e negative. Fra avvicendamenti sul trono WTA, qualche flop inaspettato, stelle che studiano da top player e sospensioni clamorose, stiliamo una piccola lista di Top e Flop del circuito femminile.

Promosse:

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Angelique Kerber –  È il volto del circuito WTA. Angelique Kerber viene da un 2016 stellare: ha conquistato due Slam (Australian Open e Wimbledon), l’argento a Rio2016 e ha spodestato Serena Williams dal trono WTA. Cosa si può volere di più? ‘Strepitosa

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Caroline Garcia – Se per i risultati nel singolo c’è ancora da lavorare un pochino, nel doppio con Kiki Mladenovic i risultati sono arrivati eccome: Charleston, Stoccarda, Madrid e soprattutto il Roland Garros, vittorie che le sono valse la seconda posizione nel ranking di doppio. L’unica pecca aver perso la finale di Fed Cup, nella quale è stata la migliore della sua Nazionale, va detto. “In crescita

Karolina Pliskova (7)Karolina Pliskova – Una giovane promessa che, state sicuri, fin dalla prossima stagione si toglierà qualche soddisfazione importante. Sesta forza del ranking, ha guidato la Nazionale della Repubblica Ceca alla vittoria della Fed Cup con delle prestazioni straordinarie, ha sconfitto sia Angelique Kerber che Serena Williams nello stesso anno e ha solo 24 anni. “Promessa

Bocciate:

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Serena Williams – Nonostante al top della forma sia forse la migliore di sempre, il 2016 di Serena Williams è da Flop. L’unica gioia è stata a Wimbledon, per il resto un’annata da dimenticare: Angelique Kerber le ha tolto Australian Open in finale e primo posto WTA, Garbine Muguruza l’ha superata a sorpresa al Roland Garros, a Rio è uscita nelle fasi iniziali, niente Finals per infortunio. Che dire: “Deludente

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Roberta Vinci – Se nel tennis maschile potevamo accettare di non avere un top player, visti anche i talenti fra i primi 10, nel circuito WTA avevamo la nostra stella. Avevamo: Roberta Vinci infatti sembra essersi eclissata. Quest’anno una sconfitta dietro l’altra, nessun grande risultato, nessun sussulto d’orgoglio e il posto in top 10 che scivola via lentamente. Riprenditi Roberta!

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Maria Sharapova – Lei il 2016 ha fatto appena in tempo ad iniziarlo. Poi dopo la bufera Meldonium fra email perse, avvisi mai arrivati (o letti) e negligenza dei medici, la Sharapova ha fatto notizia solo fuori dal campo, complice la sospensione. Vedremo nel 2017 in che condizioni tornerà. “Sharadopa

FotoGallery