Scandalo Doping, Malagò allibito: “se l’accusa venisse confermata, bisognerebbe riscrivere la storia di Olimpiadi e Mondiali”

LaPresse/Jurek Kralkowski

Giovanni Malagò commenta lo scandalo doping che ha colpito nuovamente la Russia e che ha creato molto scalpore negli ultimi giorni

La vastità ed i numeri sono tali da restare allibiti“. Il presidente del Coni Giovanni Malagò, ospite de “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento, non nasconde la sua sorpresa sull’entità dello scandalo doping in Russia, anche se invita alla cautela. “Sono un garantista e bisogna aspettare l’appello prima di una condanna definitiva – spiega il numero uno dello sport italiano – Se l’accusa venisse confermata, ci sarebbe da riscrivere la storia di alcune competizioni tra Olimpiadi e Mondiali, con conseguenze oggettivamente complicate, perchè il Cio non potrà non tenerne conto. Pero’ aspettiamo, siamo alla requisitoria“. (ITALPRESS).

FotoGallery