Roma2024, Malagò esclude un ritorno in campo della candidatura: “non sarebbe serio”

LaPresse/Alfredo Falcone

Nessun ritorno in campo della candidatura di Roma per i Giochi Olimpici del 2024: il Presidente del Coni Giovanni Malagò lo esclude

Si è tenuta stamattina al Salone d’Onore del Coni al Foro Italico di Roma la cerimonia di consegna dei collari d’oro. A margine di tale evento, Giovanni Malagò, presidente del Coni, è tornato a parlare della candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024: “capisco il dispiacere e la rabbia, io parlo sempre di ferita, ma onestamente credo che non sarebbe una cosa seria”, ha dichiarato il numero 1 dello sport italiano.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Nella vita tante cose sono possibili, però uno deve essere realistaAvevo provato a suggerire di aspettare qualche mese per cercare di capire: bastava magari presentarsi a Doha con un filmato e il dossier, potevamo lasciare una finestrina aperta, ma l’incontro non c’e’ mai stato. E’ andata così e bisogna saperlo accettare. E poi un’altra cosa: a prescindere dal mondo che rappresento, anche se non parlassi per una istituzione, non c’è niente di peggio nella vita che approfittarsi di un momento di difficoltà. Anche in questo secondo me bisogna essere rispettosi, fermo restando che chi giudica le cose in modo obiettivo e senza pregiudizi ha capito tutto“, ha concluso Malagò.

FotoGallery