Sabato 10 Dicembre

Volley, le giocatrici della Liu Jo Nordmeccanica chattano con i fan: è il turno di Francesca Marcon

Francesca Marcon risponde alle domande dei fan grazie alla simpatica iniziativa della Liu Jo Nordmeccanica Modena che permette di chattare su whatsapp con le giocatrici

Centinaia i messaggi arrivati in questi 2 giorni al numero whatsapp della LIUJO NORDMECCANICA MODENA (345-2689364) in vista della chat con Francesca Marcon, tantissimi appassionati hanno voluto fare le proprie domande alla schiacciatrice bianconera e noi li riassumiamo per chi si fosse perso le sue note audio di risposta.

– Perché hai scelto il n. 7?

Perché sono un fan sfegatata di Mila Azuki, quando ero piccola guardavo questo cartone animato e ho scelto di indossare il suo numero.

– Quando hai iniziato a giocare a pallavolo?

Ho iniziato a giocare pallavolo quando avevo 14 anni, prima facevo nuoto ma non ero molto capace quindi ho deciso di cambiare sport anche se ho iniziato relativamente tardi. Ho iniziato a giocare a Conegliano dove sono nata perché avevo la palestra attaccata a casa quindi ho iniziato un po’ per caso, scoprendo poi di essere portata per la pallavolo.

– Perché ti chiamano Cisky?

Me l’ha dato la mia prima allenatrice, Elena Piccolo che saluto, giocavo con l’under 14 e dopo aver perso una partita piangevo tantissimo perché ero dispiaciuta e da li per consolarmi ha iniziato a darmi questo nomignolo storpiando il mio nome, quindi da allora tutti mi chiamano Cisky.

– Hai mai seriamente pensato di smettere di giocare a pallavolo?

Di smettere seriamente non ho mai pensato anche se nei momenti di difficoltà magari viene più normale pensare in negativo e fare questi pensieri, ma seriamente assolutamente no perché non potrei mai stare senza questo meraviglioso sport.

– Il momento più bello della tua carriera?

Il momento più bello della mia carriera è stato l’anno del triplete quando giocavo con la Yamamay in cui ho raccolto una serie di obiettivi, emozioni fortissime. Penso che sia una stagione indimenticabile da tutti i punti di vista

– Chi è la tua compagna preferita?

Non ho nessuna in particolare perché vado d’accordo con tutte, quest’anno sono in camera con Federica Valeriano e mi trovo molto bene con lei.

– Cosa porteresti su un’isola deserta?

Porterei il mio cagnolino Rocco che ho da 6 mesi, per me lui è tutto.

Ve lo presento:

cagnolino marco liu jo nordmeccanica modena

– Che significato ha il tatuaggio sul braccio?

E’ un ricordo che però sto cancellando e non ne vorrei parlare, ho anche altri piccoli tatuaggi nascosti. Ne ho già in programma un altro da fare, ma sto ancora elaborando il soggetto.

– Film preferito?

Ghost, l’ho guardato tante volte.

– Attore preferito?

La mia attrice preferita è Charlize Theron, bellissima e bravissima.

– Piatto preferito?

Facilissimo, la pizza.

– Cantante preferito?

Il mio cantante preferito è Vasco Rossi perché faceva canzoni bellissime, adesso ha perso qualche colpo ma rimane sempre il mio preferito.

– Riti prima della partita?

Come tutte le giocatrici ho riti scaramantici prima della partita che però non vi svelo, sono solo gesti che faccio abitudinariamente e credo che mi portino fortuna.

– Come ti trovi a Modena?

Mi trovo bene sotto tutti i punti di vista, come società e anche come città , mi sto ambientando.