Domenica 11 Dicembre

Volley: la Lega Pallavolo Serie A femminile contro la violenza sulle donne

Lega Pallavolo Serie A Femminile insieme a Samsung e Telefono Rosa per combattere la violenza sulle donne

Durante i 6 match in programma sabato 26 domenica 27 novembre, le campionesse della Serie A di Pallavolo Femminile scendono in campo per sostenere Women Run The Show. L’iniziativa, promossa da Samsung Electronics Italia in collaborazione con Telefono Rosa, aiuta donne coraggiose con un passato difficile a ricominciare a vivere grazie a corsi professionali e motivazionali

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si tiene oggi, 25 novembre 2016, le pallavoliste della Serie A scendono in campo per dare il loro sostegno a Women Run The Show (http://wrts.telefonorosa.it/), il progetto di responsabilità sociale promosso da Samsung in collaborazione con Telefono Rosa e con il Patrocinio del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per favorire il recupero psicologico delle donne che hanno alle spalle una storia di disagio sociale e familiare e facilitarne il reinserimento nella comunità e nel mondo del lavoro.

Durante la 7° giornata del girone di andata, in programma sabato 26 e domenica 27 novembre 2016, le campionesse della Lega Pallavolo Serie A Femminile, di cui Samsung è Title Sponsor (Samsung Gear Volley Cup), indosseranno infatti maglie speciali Women Run The Show per esprimere la propria solidarietà verso tutte le donne vittime di violenza e sensibilizzare i tifosi e tutti gli Italiani nei confronti di un fenomeno che nel nostro Paese è sempre più diffuso: sono oltre 6 milioni le donne che hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza, numero che rappresenta circa il 31% delle donne in Italia tra i 16 e i 70 anni.

Testimonial d’eccezione del progetto Women Run The Show Antonella Bellutti, la due volte campionessa olimpica – nell’inseguimento ad Atlanta 1996 e nella corsa a punti a Sydney 2000 – che sarà presente al match tra Sudtirol Bolzano e Metalleghe Montichiari di sabato sera, in programma proprio a Bolzano, sua città natale.

“Siamo particolarmente felici che le atlete e tutta la Lega Pallavolo Serie A femminile abbiano sposato questa iniziativa in cui crediamo molto e ci auguriamo che attraverso lo sport, passione degli italiani, il messaggio possa raggiungere tante donne, uomini, giovani e meno giovani, sostenendo in questo modo il progresso individuale e sociale”, ha dichiarato Mario Levratto, Head of Marketing and External Relations Samsung Electronics Italia.

“È motivo di orgoglio offrire il nostro contributo a Samsung e Telefono Rosa in un progetto contro la violenza sulle donne. Le nostre atlete sono prima di tutto donne che comunicano valori positivi e in questo senso credo che siano testimoni ideali per trasmettere messaggi di speranza, di forza personale e fiducia nelle proprie capacità di costruirsi un futuro comunque migliore. Nel corso del weekend ci attiveremo su tutti i campi di Serie A1 per sostenere e chiedere solidarietà e sostegno alle donne vittime di violenza, sensibilizzando tutti i nostri tifosi e gli sportivi rispetto a questa giusta battaglia di civiltà” ha affermato Mauro Fabris, presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

“Women Run The Show è un progetto straordinario, dove le parole d’ordine sono forza, coraggio, rialzarsi, fare squadra. Tutti concetti che si sposano meravigliosamente con la disciplina della pallavolo. Per noi è un onore essere protagoniste, grazie a Samsung Electronics Italia, sui campi della Lega Pallavolo Femminile Italiana che rappresenta, lo diciamo con convinzione, una vera eccellenza dello sport italiano e dello sport femminile. Avere al nostro fianco le straordinarie atlete e tutto il movimento è una grande emozione, ma anche un messaggio: dalla violenza sulle donne si può e si deve uscire. Per questo serve il contributo di tutti, ciascuno nel proprio ruolo, ma tutti con la stessa passione e determinazione. Lo Sport ha sempre rappresentato per noi un veicolo preziosissimo di messaggi positivi e informazione e il mondo del volley, ancora una volta, dimostra la sua grande sensibilità. Anche per questo, siamo orgogliose che per noi, sul campo di Bolzano, ci sarà la bi-campionessa olimpica, Antonella Bellutti, nostra Ambasciatrice, a cui affideremo il compito di testimoniare la nostra gratitudine” ha commentato Gabriella Carnieri Moscatelli, Presidente di Telefono Rosa.

Women run the show
Con Women Run The Show Samsung Electronics Italia in collaborazione con Telefono Rosa aiuta le donne che hanno subito violenza e le sostiene nel loro recupero psicologico e nel reinserimento nella comunità e nel mondo del lavoro. Questo processo avviene attraverso un percorso personalizzato in tutte le sue fasi fatto di training motivazionali e corsi professionali certificati, che ha permesso alle prime donne coinvolte di recuperare la propria autostima e indipendenza economica, a cui si è affiancato un supporto concreto in tutte quelle attività pratiche (per esempio baby-sitting durante la presenza ai corsi, pagamento dell’affitto di casa e delle utenze) che una mamma deve riuscire a conciliare con il proprio lavoro.

Dopo questa prima fase, è stato realizzato uno spot diretto dalla famosa regista italiana Maria Sole Tognazzi, per sensibilizzare tutti nei confronti di questo grave fenomeno e per coinvolgere altre aziende che, con il loro supporto, possono aiutare un numero sempre maggiore di donne. Samsung è infatti l’apripista di questa iniziativa, ma non vuole essere da sola: insieme a Telefono Rosa, vuole coinvolgere quali parti attive altre realtà aziendali prestigiose e altre donne in difficoltà, creando un network efficace e unito, a sostegno del progresso individuale e sociale.

La prima fase del progetto – i corsi di formazione professionale –  ha visto coinvolte già numerose aziende che hanno sposato il progetto, riconoscendone il valore: Accademia Nazionale dei Sartori, Eataly, Delia Beauty Spa, Novomatic, Link Hr professional solutions. Più aziende parteciperanno all’iniziativa e più opportunità in termini di formazione e occupazione potranno essere offerte alle donne in difficoltà.

Nell’ambito del progetto è stato girato anche un documentario che spiega l’iniziativa e offre l’opportunità di conoscere le prime 10 donne che si sono sentite pronte a iniziare una nuova vita.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa e per vedere lo spot e il documentario visita il sito:http://wrts.telefonorosa.it/