Venerdi 9 Dicembre

Tennis, quando i soldi vengono prima della nazionalità: il Kazakistan ‘acquista’ i suoi giocatori

Il Kazakistan non ha nessun giocatore kazako in Nazionale, preferisce ‘comprarli’ dalle altre nazioni: ecco l’assurda vicenda

I soldi possono comprare anche la nazionalità, o almeno nel tennis è così. Il Kazakistan sembra aver introdotto il concetto di tennis-mercato, per la prima volta nella storia dello sport. Infatti nella Nazionale kazaka sono presenti solo giocatori naturalizzati come Kukushkin, Golubev e Popko provenienti dalla Russia, oltre Nedovyesov che è di orgini ucraine. Perchè questi tennisti hanno scelto di far parte di una Nazionale meno prestigiosa? Semplice, soldi! Infatti i loro passaporti sono stati ‘comprati’ a suon di banconote. L’ultimo della lista è il giovane talentino russo Bublik, messosi in luce con la vittoria su Roberto Bautista Agut nell’ATP di Mosca, anche lui ammaliato dal fascino dei Tenge kazaki (la valuta in uso, ndr). Quando i soldi vengono prima della nazionalità…