Sabato 3 Dicembre

Tennis, Mouratoglou incorona Murray: “Andy è il prototipo del tennista perfetto: ecco perchè”

LaPresse/PA

Patrck Mouratoglou, coach di Serena Williams, incorona Andy Murray: ecco le caratteristiche che hanno reso lo scozzese il numero 1

LaPresse/Xinuha

LaPresse/Xinuha

Adesso che le Finals sono finite e il primo posto nel Ranking ATP è al sicuro, Andy Murray si gode il suo momento di gloria sul trono del circuito maschile. Lo scozzese ha incassato anche i complimenti di Patrick Mouratoglou, che di talento se ne intende visto che da diverso tempo è il coach di Serena Williams. Il francese ha spiegato al giornale ‘L’Equipe’ il motivo per il quale Murray è il miglior tennista al mondo: l’intensità, sia fisica che mentale.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Quello che è impressionante con Andy è l’intensità che ha mantenuto per sei mesi. Ciò è, in realtà, il marchio dei campioni di oggi. Una grande intensità sia fisica che mentale. Questa finale ne è stato il simbolo perfetto. Murray vince dopo aver giocato due maratone  (contro Nishikori nel girone e poi contro Raonic in semifinale, ndr)”.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Mouratoglou ha poi definito Murray il prototipo del tennista perfetto, secondo le seguenti caratteristiche: Andy Murray n°1 è il trionfo del tennis di oggi. Novak Djokovic gioca il suo stesso tennis, Rafa Nadal è più da terra battuta ma tutti e tre hanno le stesse qualità: hanno un fisico grandioso, sono molto difficili da superare, estremamente intensi e fanno pochissimi errori. Cercano di essere aggressivi o, più precisamente, cercano di dominare gli scambi. Djoko e Murray sono gli archetipi di questo tennis vincente. Niente a che vedere con quelli che li hanno preceduti (vedi Agassi, Sampras, Becker, Edberg, Rafter o McEnroe). Il tennis è cambiato”.